Flash

Pubblicazione: 23/03/2020

Come previsto dal DPCM del 22 Marzo 2020, è richiesta una comunicazione alla Prefettura per chi si trova nella situazione:

1) ex ART 1, comma1 lettera d) - attività funzionali ad assicurare continuità alle filiere delle attività dell'allegato 1, nonchè dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla lettera e);

2) ex ART.1 comma 1, lettera g) - attività degli impianti a ciclo produttivo continuo.
 
Tale comunicazione dovrà indicare anche le imprese e le amministrazioni beneficiarie dei prodotti e servizi per i quali non si sospende la produzione. Fino a diverso provvedimento l'attività potrà proseguire e rimanere attiva, ma il Prefetto potrà intervenire sospendendola comunque, qualora ritenga che non sussistano le condizioni addotte per motivare la deroga alla sospensione. Il provvedimento prefettizio di sospensione non avrà conseguenze sul periodo di attività antecedente svolto dall'azienda.
 
Allegiamo qui il modello predisposto dalla Prefettura di Verona da utilizzare per le comunicazioni sopra descritte.
 
Il modulo andrà inoltrato all'indirizzo di posta elettronica prefetto.pref_verona@interno.it indicando nell'oggetto "COMUNICAZIONE ATTIVITA' PRODUTTIVE".


Allegati
N Descrizione File Download
1
1945_28765_COMUNICAZIONEPREFETTURADIVERONAEXDPCM22MARZO2020.PDF Download
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy