Golia - Le Ali dell'autotrasporto
golia
Le Ali dell'Autotrasporto

Russia: divieto di ingresso e transito per veicoli stranieri

07/10/2022

Il governo russo, comunica IRU, ha emanato il Regolamento n. 1728 del 30 settembre 2022 che vieta a determinati veicoli stranieri che trasportano merci di proprietà di operatori di trasporto stranieri e immatricolati in Stati esteri di effettuare operazioni di trasporto stradale sul territorio russo. Il divieto riguarda tutti i tipi di operazioni di trasporto su strada: bilaterali, di transito e da/verso Paesi terzi. 

Gli Stati esteri interessati sono gli Stati membri dell'UE, il Regno Unito, la Norvegia e l'Ucraina.

Il divieto entrerà in vigore il 10 ottobre 2022 e rimarrà in vigore fino al 31 dicembre 2022.

Alcune esenzioni

Sono previste le seguenti esenzioni

1. veicoli trasporto merci stranieri di proprietà di operatori di trasporto stranieri e immatricolati in Stati esteri, che si trovavano sul territorio russo alla data di entrata in vigore del presente regolamento, a condizione che escano dalla Russia entro 7 giorni dalla data di entrata in vigore del regolamento (ricordiamo, dal 10 ottobre 2022); 
2. operazioni di trasporto merci in transito su strada con lo scopo di tornare nel Paese di immatricolazione, a condizione che i veicoli merci di proprietà di operatori di trasporto stranieri e immatricolati in Stati esteri entrino ed escano dalla Russia entro 7 giorni dalla data di entrata in vigore del Regolamento; 
3. operazioni di trasporto internazionale su strada per il servizio postale; 
4. operazioni di trasporto internazionale su strada di merci incluse nell'elenco delle deroghe di cui all'allegato, clicca qui. A titolo d’esempio, troviamo il trasporto di animali vivi, carne e sottoprodotti della carne commestibili, pesce e molti altri alimenti; 
5. operazioni di trasporto internazionale su strada effettuate dal territorio di Stati esteri verso il territorio della regione di Kaliningrad e viceversa; 
6. trasbordo di merci su veicoli russi o bielorussi, a condizione che questi operatori di trasporto siano in possesso delle autorizzazioni per la tratta precedente e/o successiva, se pertinente, e viceversa; 
7. scambio di rimorchi/semirimorchi con veicoli russi o bielorussi, a condizione che questi operatori di trasporto siano in possesso delle autorizzazioni per la tratta precedente e/o successiva, se del caso, e viceversa. 

Per gli scenari descritti ai punti 4-7, la quantità di carburante nei serbatoi dei veicoli stranieri in uscita dalla Russia non deve superare i 200 litri.

Per gli scenari descritti ai punti 6 e 7, lo scambio e il trasbordo sono consentiti solo in aree doganali controllate situate in:

- regione di Kaliningrad (tutti i distretti municipali);
- regione di Leningrado (distretto di Vyborg e Kingisepp); 
- regione di Murmansk (città di Murmansk, distretto municipale di Pechengky, distretto di Kolsky, distretto di Kandalaksha); 
- regione di Pskov (città di Pskov, distretto di Sebezh, distretto di Pechora, distretto di Pytalovsky); 
- repubblica di Carelia (distretto urbano di Kostomuksha, distretto di Lakhdenpokhsky, distretto di Loukhsky, distretto di Sortavalsky); 
- San Pietroburgo. 



CONTATTACI

contacts
© 2021 Infogestweb s.r.l.
Via Belvedere, 15
37066 Sommacampagna (VR)
+39 045 2477462
Grazie, il tuo messaggio è stato inviato correttamente!
Sbam! Qualcosa è andato storto...