Golia - Le Ali dell'autotrasporto
golia
Le Ali dell'Autotrasporto

Contributi investimenti sostenibili 4.0: domande dal 18 maggio

26/04/2022

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha definito le modalità per la presentazione delle domande a sostegno dei progetti innovativi secondo le tecnologie 4.0 e sostenibili, proposti dalle PMI. Sportello aperto dal 4 maggio per la compilazione delle domande e invio dal 18 maggio. 

La dotazione finanziaria complessiva dello strumento è pari a euro 677.875.519,57, di cui:

- 250.207.123,57 euro per le Regioni del Centro – Nord;
- 427.668.396,00 euro per le Regioni del Mezzogiorno.

Una quota pari al 25% della dotazione finanziaria è destinata ai programmi proposti dalle micro e piccole imprese. 

I BENEFICIARI

PMI costituite, iscritte e attive al Registro Imprese, in regime di contabilità ordinaria e con almeno due bilanci approvati o dichiarazioni dei redditi. Settori ammessi:  

- manifatturiero; 
- attività di servizi alle imprese: codici 37.00.0, 38.1, 38.3, 52, 53, 56.29, 58.12, 58.2, 61, 62, 63.1, 69, 70, 71, 72, 73,74, 82.20, 82.92, 95.1, 96.01.01. 

COSA FINANZIA

I programmi di investimento devono: 

- prevedere l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti al piano Transizione 4.0, atte a consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa; 
- essere diretti all’ampliamento della capacità, alla diversificazione della produzione funzionale a ottenere prodotti mai fabbricati in precedenza o al cambiamento fondamentale del processo di produzione di un’unità produttiva esistente ovvero alla realizzazione di una nuova unità produttiva; 
- essere realizzati presso un’unità produttiva localizzata nel territorio nazionale; 
- essere avviati successivamente alla presentazione della domanda; 
- prevedere un termine di ultimazione non successivo a 12 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni. 

Inoltre, i programmi devono rispettare anche le seguenti soglie di importo delle spese ammissibili: 

- regioni Molise, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna: spese non inferiori complessivamente a 500 mila euro e non superiori a 3 milioni di euro e, comunque, all’80% del fatturato dell’ultimo bilancio approvato e depositato; 
- regioni Abruzzo, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Trentino Alto-Adige, Umbria, Valle d’Aosta e Veneto: spese non inferiori complessivamente a 1 milione di euro e non superiori a 3 milioni di euro e, comunque, all’80% del fatturato dell’ultimo bilancio approvato e depositato. 

SPESE AMMESSE

a) Macchinari, impianti e attrezzature. 
b) Opere murarie nei limiti del 40% del totale costi ammissibili. 
c) Programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei beni materiali di cui alla lettera a). 
d) Acquisizione di certificazioni ambientali.

LE AGEVOLAZIONI

Contributo a fondo perduto diversificato per zona e dimensione. 

- Per regioni del Centro-Nord: massimo 35% per le imprese micro e piccole, 25% per medie imprese. 
- Per Calabria, Campania, Puglia, Sicilia: massimo 60% per le imprese micro e piccole, 50% per medie imprese. 
- Per Basilicata, Molise e Sardegna: massimo 50% per le imprese micro e piccole, 40% per medie imprese.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Tramite il sito web di Invitalia a partire dal 18 maggio dalle ore 10.00. La compilazione della domanda sarà possibile a partire dal 4 maggio 2022 dalle ore 10.00, attraverso la procedura informatica raggiungibile sul sito del Gestore. Per tutte le informazioni sul contributo, si rimanda ai decreti in allegato a fine articolo. 

Sei interessato a digitalizzare la tua impresa, grazie a un nuovo software gestionale aziendale, una licenza d’uso di prodotti digitali o prodotti hardware? Il nostro servizio di assistenza è tua disposizione.  

DM_10_febbraio_2022_II clicca qui
DD_Investimenti_sostenibili_4.0_React_signed clicca qui


CONTATTACI

contacts
© 2021 Infogestweb s.r.l.
Via Belvedere, 15
37066 Sommacampagna (VR)
Grazie, il tuo messaggio è stato inviato correttamente!
Sbam! Qualcosa è andato storto...