Golia Newsletter

Regione Veneto: contributi alle PMI del settore manifatturiero e artigianato di servizi (anche trasporto)

 

La Regione del Veneto ha emanato un bando (Dgr 769/2019) che prevede contributi a fondo perduto per le imprese dei settori manifatturiero ed artigianato di servizi, compreso il settore trasporto. Il contributo è pari al 30% delle spese ammissibili, sostenute per progetti di innovazioni tecnologiche, modernizzazione dei macchinari e degli impianti, processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale.
 
Per partecipare, le imprese devono essere iscritte come attive presso la Camera di Commercio da più di 12 mesi e devono esercitare una attività economica classificata con codice ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori elencati nell’allegato C del Bando (in allegato a questa news).
 
Sono ammissibili le spese sostenute e pagate interamente tra il 9 luglio 2019 e il 4 maggio 2021, per l’acquisto di beni tangibili o intangibili che rientrano in queste voci:
 
  • Macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature tecnologiche per la fabbricazione digitale funzionali alla realizzazione del progetto proposto. Sono compresi autoveicoli unicamente se immatricolati ad “uso speciale” o “mezzi d’opera” e di categoria Euro 6.
 
  • Programmi informatici commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa, brevetti e know-how concernenti nuove tecnologie di prodotti, processi produttivi e servizi forniti funzionali alla realizzazione del progetto proposto.
 
  • Consulenze specialistiche relative a servizi a supporto di logistica, marketing, contrattualistica, pagamenti, gestione interna ed esterna, gestione di acquisti e rapporti con i fornitori, implementazione di percorsi di eco-innovazione ed eco-design, servizi di consulenza tecnologica, manageriale e strategica mirati a specifici progetti di sviluppo aziendale.
 
  • Spese per il rilascio di certificazioni da parte di organismi accreditati
 
  • Premi versati per garanzie fornite da banche, assicurazioni o altri istituti finanziari
 
Il limite minimo di spesa è pari a 60.000 euro (corrispondente a un contributo di 18.000 euro) ed il limite massimo è pari a 500.000 euro (corrispondente ad un contributo di 150.000 euro).
 
Il Bando ha una dotazione finanziaria iniziale pari ad euro 16.000.000 così distribuiti:
 
  • SPORTELLO A “Industria 4.0”: euro 8.000.000 per interventi che prevedono spese per l’acquisto di macchinari, impianti, hardware ed attrezzature rispondenti al modello “Industria 4.0”
  • SPORTELLO B: euro 8.000.000 per interventi che non prevedono spese per l’acquisto di macchinari, impianti, hardware ed attrezzature rispondenti al modello “Industria 4.0”
 
Le domande devono essere inviate:
 
  • SPORTELLO A: dalle ore 10 di martedì 9 luglio fino alle ore 17 di martedì 16 luglio
  • SPORTELLO B: delle ore 10 di giovedì 18 luglio alle ore 17 di giovedì 25 luglio
 
L’istruttoria sarà effettuata secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande sino ad esaurimento delle risorse finanziarie a disposizione.
 
Per informazioni sulla presentazione della domanda contatta:
 
Team Golia
Tel. 045 2477462
E-mail: formazione@infogestweb.it

 

Leggi questa news
Golia è un marchio di Infogestweb s.r.l. Consulenza, Analisi e Sviluppo Applicativi ERP, Assistenza tecnica on demand.

goliaweb.it   infogestweb.it
Ai sensi del Regolamento Europeo sul trattamento dei dati personali (GDPR - Reg. UE n. 2016/679), si informa che questo messaggio è riservato ed è indirizzato esclusivamente al destinatario specificato. L’accesso, la divulgazione, la copia o la diffusione sono vietate a chiunque altro e possono costituire violazione penale. Nel caso abbiate ricevuto questo messaggio per errore, siete tenuti a cancellarlo immediatamente confermando al mittente, a mezzo e-mail, l’avvenuta cancellazione.
Ricevi questa mail in quanto sei inserito nel circuito Infogestweb - Golia. Per cancellarsi dalla mailing list e non ricevere più email, clicca qui
Se non leggi correttamente questa e-mail clicca qui.