News

Pubblicazione: 02/04/2020

L'Ambasciata italiana con sede a Budapest ha condiviso con Infogestweb-Golia un comunicato contenente le misure semplificate che vengono applicate agli autotrasportatori di merce in Ungheria.
 
Ne riportiamo di seguito un'analisi a conferma di quanto precedentemente divulgato in sede di monitoraggio e ad integrazione delle precedenti disposizioni inviateci dalla stessa Ambasciata. 
 
In seguito al controllo sanitario, che prevede la misurazione della temperatura corporea e verifica di altri eventuali sintomi di COVID-19, effettuato in prossimità della frontiera:
 
I trasportatori non affetti da Coronavirus
  • Sono ammessi in Ungheria;
  • Non vengono sottoposti a quarantena;
  • Devono lasciare tassativamente il Paese entro 24 ore dalla prima operazione di carico/scarico merci. Tale intervallo di tempo non è prolungabile per alcun motivo;
  • Devono indossare mascherina e guanti in lattice durante tutta la durata del viaggio in Ungheria.
 
Presso i valichi di frontiera le autorità ungheresi indicheranno all’autotrasportatore il percorso obbligatorio da rispettare, con possibilità di effettuare una sosta solo presso stazioni prestabilite.
 
I trasportatori AFFETTI da Coronavirus
  • Se stranieri, non potranno fare ingresso nel Paese.
  • Se ungheresi, saranno collocati in una struttura di quarantena prestabilita.
 
In allegato il comunicato dell’Ambasciata Italiana a Budapest.


Allegati
N Descrizione File Download
1
2058_trasporto_internazionale_italia_ungheria_e_transito_2.pdf Download
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy