News

Dopo l'incontro del 26 luglio con il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli, Unatras (Confartigianato Trasporti, Fai, CNAFita, Assotir, Fiap, SnaCasa e Unitai) ha deciso di rinviare all’ultima settimana di settembre lo sciopero nazionale dei servizi di trasporto merci, inizialmente indetto dal 6 al 9 agosto.  
 
Durante l’incontro Unatras ha presentato a Toninelli le importanti questioni da risolvere che riguardano l’autotrasporto, tra cui la richiesta di ripristinare l’importo delle deduzioni forfettarie per le spese non documentate ai livelli degli anni precedenti, vale a dire 51 euro al giorno contro i 38 stabiliti per il 2017.
 
Il ministro si è impegnato a trovare risorse supplementari per le deduzioni forfettarie e ha chiesto la revoca del fermo, ma Unatras ha replicato che a queste condizioni non può farlo.
 
Alla fine, le parti hanno trovato un'intesa sul rinvio del fermo all'ultima settimana di settembre per lasciare il tempo al ministro di trovare le risorse per le deduzioni forfettarie ed elaborare proposte sugli altri punti. Il ministro si è anche impegnato a riconvocare le associazioni all'inizio di settembre, aprendo così un Tavolo sul settore.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy