News

La Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica dei Vigili del Fuoco ha fornito alcuni chiarimenti circa la dotazione di estintori su pullman turistici e scuolabus, indicando quali estintori possono essere ritenuti equivalenti alle tipologie indicate dal Decreto Ministeriale del 18 aprile 1977.
 
Questo Decreto, sulla scorta delle conoscenze tecniche dell’epoca, indica due tipologie di estintori in funzione dei posti: estintori a schiuma da 5 litri ed estintori a neve carbonica da 2 kg. Questi possono essere sostituiti da estintori di efficienza equivalente, per stabilire la quale devono essere considerate le seguenti caratteristiche:
 
  1. le caratteristiche di spegnimento rispetto alle classi di fuoco considerate;
  2. le caratteristiche del getto estinguente durante la scarica;
  3. gli effetti che l'azionamento dell'estintore potrebbe comportare sugli occupanti.
 
Il Decreto afferma quindi che devono essere esclusi tutti gli estintori, ancorché approvati dal Ministero dell'Interno, che possano, all'atto dell'impiego su veicoli, sviluppare gas velenosi.
 
Sulla scorta delle considerazioni precedenti devono non ritenersi idonei gli estintori che utilizzino, quale agente estinguente, la polvere.
 
Ad oggi, gli estintori portatili approvati e riconosciuti dal Ministero dell'Interno devono essere omologati ai sensi e per gli effetti del DM 7/01/2005, il quale, per la qualifica delle prestazioni indica, quale norma tecnica di riferimento, la EN 3/7:2004 "Estintori d'incendio portatili, Parte 7: Caratteristiche, requisiti di prestazione e metodi di prova".
 
La norma EN 3/7 classifica gli estintori secondo le seguenti tipologie:
 
  • Estintori a base d'acqua, compresi gli estintori a schiuma;
  • Estintori a polvere;
  • Estintori a biossido di carbonio;
  • Estintori a idrocarburi alogenati;
  • Estintori ad agente pulito (Clean Agent).
La Direzione centrale per la prevenzione e la sicurezza tecnica dei Vigili del Fuoco ha pertanto chiarito che:
 
  1. gli estintori a schiuma da 5 litri possono essere considerati equivalenti ad estintori a base d'acqua, compresi gli estintori a schiuma, omologati, con carica nominale non inferiore a 6 litri;
  2. gli estintori a neve carbonica da 2 kg possono essere considerati equivalenti ad estintori ad anidride carbonica (CO2), omologati, con carica nominale non inferiore a 2 kg.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy