News

Il numero di incidenti stradali che vedono coinvolti autobus e autocarri è in diminuzione, lo testimoniano i dati Istat elaborati dal Centro Ricerche Continental.
 
Nel dettaglio, gli autobus coinvolti in un incidente stradale in Italia nel 2018 sono stati 2.397, con un calo del -4,5% rispetto al 2014 (anno in cui gli autobus coinvolti in un incidente stradale sono stati 2.509).
Gli autocarri pesanti (incluse le motrici) coinvolti in un incidente stradale, sempre nel 2018, sono stati 21.029, con una diminuzione del -1,5% rispetto al 2014 (anno in cui gli autocarri pesanti coinvolti in un incidente stradale sono stati 21.357).
 
L'analisi contiene anche un approfondimento a livello regionale: relativamente agli autobus, quasi tutti i dati sono in calo (ad eccezione di Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Marche e Sardegna).
Le regioni in cui si è riscontrata tale diminuzione sono: Abruzzo -2,8%, Basilicata -62,5%, Calabria -25%, Campania -9,1%, Lazio -9,5%, Molise -20%, Piemonte -24,4%, Puglia -38,3%, Sicilia -28,6%, Toscana -20,8%, Trentino Alto Adige -1,8%, Umbria -4,8%, Veneto -9,8%.
In Emilia Romagna e in Valle d'Aosta il numero di autobus coinvolti in incidenti nel 2018 è stato il medesimo del 2014.

Infine, relativamente agli autocarri pesanti, le regioni in cui, dal 2014 al 2018, è stato registrato un aumento del numero di veicoli coinvolti in incidenti sono Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Puglia, Sardegna, Trentino Alto Adige, Umbria e Veneto. In Calabria il dato del 2018 è lo stesso del 2014.
Un calo è stato invece registrato in Abruzzo -16,7%, Basilicata -8,8%, Campania -1,4%, Emilia Romagna -5,6%, Lazio -11,6%, Marche -9%, Molise -24,6%, Piemonte -2,1%, Sicilia -7,7%, Toscana -2,7%, Valle d'Aosta -22,7%.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy