News

Pubblicazione: 07/07/2021

Maggiore sicurezza al Quadrante Europa di Verona. Il più importante interporto logistico europeo, grazie al Protocollo d'Intesa 'Controllo Area Quadrante Europa' firmato dal Consorzio ZAI, dalla Provincia e dalla Camera di Commercio di Verona, diventerà ancora più sicuro con presidi fissi di 12 ore al giorno da parte della Polizia locale e con nuove tecnologie. Come riportato dal quotidiano L'Arena, questi saranno fondamentali per individuare eventuali patenti di guida, passaporti o carte d'identità falsi, oltre a monitorare la circolazione di merci pericolose e ad aumentare controlli sui tempi di guida e di riposo degli autisti.
 
L'obiettivo è quello di potenziare i controlli attuali e renderli permanenti per lo sviluppo di tutto il tessuto socio-economico.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy