News

La normativa in materia di scarico e conservazione dei dati tachigrafici prevede che i dati delle carte dei conducenti devono essere trasferiti, oltre che periodicamente entro i termini previsti, anche in determinate situazioni particolari (D.M. 31 marzo 2006).
 
Tra queste rientra l’interruzione del rapporto di lavoro tra azienda e autista (per dimissioni o licenziamento). In questo caso il trasferimento dei dati della carta conducente deve essere effettuato immediatamente prima che il conducente lasci l’impresa.  
 
Cosa deve fare l'azienda?
 
L’azienda deve anzitutto effettuare il controllo sul regolare scarico dei dati aziendali e verificare la presenza di tutti i dati della smart card del conducente con cui si interrompe il rapporto di lavoro.
 
In caso di mancanza di dati in un determinato periodo, è sempre opportuno che l’azienda comunichi al conducente (tramite raccomandata o consegna a mano) l’invito ad effettuare l’ultimo scarico dei dati.
 
Qualora non sia possibile scaricare i dati dalla smartcard del conducente, per tutelarsi in caso di controlli da parte delle autorità è inoltre opportuno che l’azienda effettui uno scarico dei dati mancanti tramite smartcard aziendale direttamente dall’unità di bordo dei veicoli condotti dal conducente in questione.
 
Cosa deve fare l'autista?
 
In quanto dipendente, l’autista ha l’obbligo di ottemperare all’invito (pena sanzioni disciplinari) di effettuare l’ultimo scarico dei dati dalla smartcard, ad esempio in occasione del ritiro degli ultimi documenti.
 
Cosa deve fare l'azienda se il conducente si rifiuta di effettuare l'ultimo scarico dei dati?
 
Nel caso in cui il dipendente non effettui l’ultimo scarico dei dati, è opportuno che l’azienda invii una comunicazione alla sede territoriale dell’Ispettorato del Lavoro al fine di tutelarsi in caso di controlli.
 
In questa comunicazione l’azienda deve illustrare la situazione che si è creata e le procedure adottate a seguito del mancato scarico dei dati dalla smartcard del conducente.
 
Rivolgiti a Golia per la consulenza e la produzione della documentazione da inivare all'autista e all'Ispettorato del Lavoro
 
Golia, oltre ad essere il software per la raccolta e l'analisi dei dati tachigrafici e la prevenzione delle infrazioni, mette a disposizione delle aziende un'attività di consulenza per tutti gli adempimenti normativi e la consuelnza legale
 
I clienti che hanno attivo il servizio Golia Professional Gold possono ricevere la nostra assistenza per la produzione della documentazione da inviare all’autista e all’Ispettorato del Lavoro in caso di interruzione del rapporto di lavoro.
 
Le aziende già clienti Golia ma con un’altra tipologia di servizio, o le aziende non clienti che volessero attivare il servizio Golia Professional Gold, possono contattarci ai seguenti recapiti:
 
Team Golia
045 2477462


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy