News

Pubblicazione: 29/06/2021

Riportiamo qui la Storia di Successo realizzata grazie alla partnership con TIMOCOM. Protagonista l'azienda Bacotrans, perfetto esempio di come gli strumenti di GOLIA e TIMOCOM siano efficaci per migliorare l'efficienza delle aziende della logistica.
 
«L’unione fa la forza» non è semplicemente un motto, perlomeno nel mondo della logistica. Grazie alla partnership tra TIMOCOM e il fornitore italiano di servizi informatici per l’autotrasporto merci e passeggeri Infogestweb-GOLIA, le due aziende di FreightTech fanno un ulteriore passo in avanti nell’ottimizzazione dei processi logistici dei propri clienti.
TIMOCOM, gestore della maggiore borsa carichi in Europa, con oltre 135mila utenti e punte di 800mila offerte di carichi e veicoli al giorno, punta forte sul mercato italiano e unisce le proprie funzionalità a quelle di Golia, il software sviluppato proprio da Infogestweb.
 
Quest’ultimo è la soluzione migliore per prevenire le infrazioni ed organizzare il trasporto in modo efficiente attraverso un innovativo sistema di scarico automatico e lettura in tempo reale del tachigrafo, localizzazione GPS, pianificazione ed analisi dei consumi del carburante.
 
Bacotrans, mai “leggeri” con TIMOCOM e GOLIA
«La Bacotrans è nata nel 1984 fondandosi sull’esperienza di tre generazioni di trasportatori – raccontano Giovanni Leone e Daniele Iannaccone, responsabili dell’ufficio logistica e della disposizione del traffico -. Da subito si specializza nel trasporto di carichi voluminosi. Attualmente il nostro parco mezzi è composto da 100 mezzi composti da gran volume e bilici progetto 18, con capacità di carico di 38 / 40 EPAL. Siamo attivi soprattutto sul territorio nazionale, anche se per un 30% dei nostri viaggi ci spingiamo sull’internazionale. Principalmente siamo attivi nel trasporto alimentare 70% e industriale 30%».
 
Come moltissime aziende la Bacotrans si è rivolta a TIMOCOM per poter estendere il proprio business lungo nuovi itinerari ed individuare nuovi potenziali clienti in zone poco “battute”. Allo stesso tempo l’azienda cercava nuovi strumenti per gestire e controllare al meglio i propri trasporti.
 
«Ci siamo rivolti a TIMOCOM poco più di un anno fa, in quanto volevamo allargare il nostro business su nuove rotte, in particolare verso la Spagna – spiegano i due responsabili -. Per quanto riguarda Golia, invece, eravamo alla ricerca di uno strumento per pianificare al meglio la gestione della nostra flotta ed ottimizzare l’utilizzo di ogni singolo camion, senza doverci basare solo ed esclusivamente sull’esperienza e sulle informazioni forniteci dai nostri autisti».
 
Grazie all’ampio network di aziende verificate che lavorano quotidianamente con il sistema di TIMOCOM, trovare nuovi partner commerciali è stato piuttosto semplice per Bacotrans. «Abbiamo trovato dei committenti che avevano viaggi dall’Italia verso la Spagna e, contestualmente, siamo riusciti a stringere una collaborazione continuativa con un cliente che ci permette di rientrare dalla Spagna sempre a pieno carico – evidenzia Giovanni Leone -. Possiamo dire che, proprio grazie a TIMOCOM e alla nostra perseveranza ed uso intensivo della borsa carichi e delle altre applicazioni, una parte dei nostri mezzi viaggia costantemente in Spagna».
 
Se TIMOCOM da un lato ha permesso di ampliare la propria rete commerciale, dall’altro Golia è stato determinante per ottimizzare al meglio tutta la parte amministrativa. «Oltre a riuscire a pianificare in modo ottimale prese, consegne e tour per ogni mezzo, gestendo al meglio anche i tempi di pausa e riposo degli autisti, siamo riusciti a migliorare in modo esponenziale la gestione amministrativa delle sanzioni – racconta soddisfatto Daniele Iannaccone -. Golia per noi rappresenta una vera e propria certezza, una piattaforma che ci permette di gestire il viaggio a 360°, considerandone tutte le sfumature. Con le tecnologie giuste riusciamo a raggiungere grandi risultati».
 
 
 
Tecnologia e flessibilità al servizio del successo
 
Le tecnologie offerte da TIMOCOM e Golia giocano un ruolo determinante nel successo di Bacotrans. La cura di ogni minimo dettaglio, resa possibile grazie ai software messi a disposizione, si traduce anche in maggiori introiti da segnare a bilancio.
«A tutt’oggi possiamo sicuramente dire che, grazie all’utilizzo della borsa carichi di TIMOCOM, generiamo un business aggiuntivo che si aggira attorno al 5% del nostro fatturato complessivo. Grazie a Golia, invece, riusciamo a risparmiare diverse migliaia di euro ogni anno sulle sanzioni – affermano i responsabili dell’ufficio logistica di Bacotrans -. Prima infatti, eravamo quasi costretti a pagarle mentre oggi, grazie a questa piattaforma, abbiamo l’opportunità ed il lusso di contestarle. Siamo in grado di risparmiare tantissimo dal punto di vista economico, oltre ad essere in grado di valutare mensilmente le sanzioni più commesse, per migliorare sempre di più la qualità del nostro lavoro e di quello dell’autista».
Quest’anno particolare segnato dalla pandemia ha messo a dura prova anche il mondo della logistica. Il settore dei trasporti si è trovato davanti a nuove sfide e alla necessità di rispondere rapidamente alle fluttuazioni del mercato. Ogni azienda ha dovuto iniziare a programmare sul breve periodo ed è stato fondamentale far propri concetti come flessibilità e ottimizzazione.
 
Concetti che hanno trovato la loro applicazione nella gestione delle risorse umane: «Prima i viaggi erano organizzati principalmente basandoci sull’esigenza del cliente e sulla disponibilità dei dipendenti – sottolinea ancora Giovanni Leone -. Oggi potendo verificare e gestire, in tempo reale, i tempi di guida pausa e riposo dei conducenti, oltre a commettere meno errori riusciamo a distribuire più equamente il lavoro tra il personale viaggiante».
 
Flessibilità e ottimizzazione però si applicano anche alla scelta dei carichi per evitare fastidiosi ed antieconomici viaggi a vuoto: «Da quando TIMOCOM e Golia collaborano – spiega Daniele Iannaccone -, abbiamo la possibilità di effettuare la ricerca di carichi direttamente dal software di Golia, prendendo come punto di origine della ricerca la posizione geolocalizzata del mezzo. Ad esempio, abbiamo mezzi che scaricano nel Triveneto e poi caricano nuovamente nel milanese per scendere poi in Campania. In questo caso è fondamentale poter effettuare ricerche mirate e ben circostanziate che tengano in conto i tempi di percorrenza, le ore di guida residue dell’autista e la posizione precisa del mezzo. Grazie alla sinergia tra TIMOCOM e Golia riusciamo quasi sempre a viaggiare carichi, aumentando così l’efficienza e la resa della nostra flotta».
 
 


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy