News

Pubblicazione: 11/05/2020

Come anticipato in questa precedente news da lunedì 20 aprile 2020 è stato possibile prenotare la domanda di riduzione compensata dei pedaggi autostradali per i transiti effettuati nel 2019 dalle aziende di autotrasporto merci in conto terzi e in conto proprio (Fase 1).
 
Attraverso la delibera n. 2/20 del Comitato Centrale Albo autotrasporto sono stati stabiliti criteri, modalità e termini per la Fase 2 della procedura di rimborso, che consiste nell’inserimento dei dati relativi alla domanda, nella firma e nell'invio della domanda stessa.

La Fase 2:
  • deve avvenire dalle ore 9:00 del 4 maggio 2020 e fino alle ore 14:00 del 24 maggio 2020;
  • il suo avvio è possibile soltanto per i soggetti che hanno avuto accesso alla Fase 1, nei termini indicati qui.
 
Anche per la Fase 2, per le imprese che aderiscono a consorzi di servizi, saranno questi ultimi a provvedere a tutte le procedure necessarie.

La riduzione compensata dei pedaggi autostradali può essere richiesta da imprese, cooperative a proprietà divisa, consorzi, società consortili e raggruppamenti per i costi sostenuti per i pedaggi autostradali in relazione:
  • a transiti effettuati a partire dall'1/01/2019 al 31/12/2019;
  • con veicoli posseduti a titolo di proprietà o in disponibilità ed utilizzati per servizi di autotrasporto di cose di classe Euro 3, Euro 4, Euro 5, Euro 6 o superiore o alimentazione alternativa od elettrica;
  • che rientrano, quanto a sistema di classificazione per il calcolo del pedaggio, nelle classi B, 3, 4 o 5 se basato sul numero degli assi e della sagoma dei veicoli stessi, oppure nelle classi 2, 3 o 4 se volumetrico.
Tale riduzione è commisurata al valore del fatturato annuale relativo ai costi sostenuti per i pedaggi (purché pari almeno ad euro 200.000) e non può essere superiore al 13% del valore del fatturato annuo.

Un'ulteriore riduzione compensata è prevista se i transiti vengono effettuati nelle ore notturne (fermo restando il limite del 13%) vale a dire ingresso in autostrada dopo le ore 22,00 ed entro le ore 02,00 ovvero uscita prima delle ore 06,00.

La riduzione è calcolata in ragione dei diversi scaglioni di fatturato globale annuo, sulla base della classe Euro del veicolo e della relativa percentuale di riduzione, secondo i valori indicati nell’apposita tabella allegata alla delibera.
 
In allegato  la delibera n. 2 del 24 aprile 2020 del Comitato Centrale Albo Autotrasportatori.  


Allegati
N Descrizione File Download
1
2210_Delibera Com. C. Albo n. 2.20 24.4.20.pdf Download
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy