Trasporto Persone

Pubblicazione: 12/08/2020

L’autobus da turismo risulta essere il mezzo terrestre a più elevato standard di sicurezza, come dimostrato da uno studio realizzato, nel 2019, dal Professor Paolo Beria del Politecnico di Milano: risulta, infatti, coinvolto in appena il sei per mille degli incidenti che provocano feriti e, nella metà dei casi, la dinamica vede l’autobus incolpevole.
 
Pur tuttavia il COVID-19 ha stravolto le nostre vite come anche il settore del trasporto persone, costretto a fermarsi per lungo tempo e ad adottare severe regole di prevenzione con la faticosa ripartenza.
 
Nonostante ciò, viaggiare in pullman è ancora un modo comodo, piacevole, rilassante, conveniente per spostarsi.
 
Proprio per questo motivo, ed in vista della riapertura delle scuole a settembre, proseguono le iniziative nel settore del trasporto persone ed in particolare degli autobus per garantire sicurezza a bordo anche dal punto di vista sanitario.
 
Come l’iniziativa #PULLMANSICURO promossa dagli autonoleggiatori dell’ Associazione Artigiani Trentino (link https://www.artigiani.tn.it/campagna-pullman-sicuro/ ).
 
“Viaggiare in pullman, oggi è più sicuro che mai” testimoniano gli autonoleggiatori, i quali utilizzano protocolli molto rigidi in grado di garantire la massima tranquillità a chi viaggia.
 
Ecco alcune delle precauzioni prese dagli autonoleggiatori dell’ Associazione Artigiani Trentino:
  • igienizzazione quotidiana dei mezzi
  • sanificazione con ozono una volta a settimana
  • obbligo di igienizzazione delle mani prima di salire a bordo
  • disponibilità di gel igienizzante sui mezzi
  • misurazione della temperatura prima di salire a bordo
  • obbligo di compilazione di autodichiarazione attestante l’assenza di sintomi da Covid e di ogni contatto con persone potenzialmente infette
  • gestione dei bagagli solo ed esclusivamente da parte del personale dell’autonoleggio
  • sistemi attivi di filtraggio e purificazione dell’aria
Naturalmente, per offrire un viaggio sicuro, è fondamentale la collaborazione di tutti i viaggiatori, a cui si chiede di:
  • rispettare le distanze di sicurezza sia nella fase di attesa dei mezzi, che durante le soste
  • indossare la mascherina durante tutta la permanenza sul mezzo per passeggeri
  • non viaggiare in piedi
Di seguito le più comuni domande poste dai viaggiatori ed i consigli forniti dall’ Associazione Artigiani Trentino:
 
E se…?
 
viaggio con dei bambini?
Niente paura, il viaggio è assolutamente sicuro anche per loro. Dovranno indossare la mascherina: ti consigliamo di invitarli ad igienizzare le mani più volte durante il viaggio.
 
… ho caldo?
L’impianto di climatizzazione funziona regolarmente ed è dotato di sistemi di filtraggio che permettono di purificare l’aria.
 
… ho delle esigenze particolari?
Segnalale all’azienda di autotrasporto: assegnamo noi i posti (i mezzi hanno ricominciato a viaggiare a pieno carico), quindi se ce lo fai sapere e compatibilmente con l’ordine di prenotazione, sarà nostra cura posizionarti in prossimità del finestrino, accanto ad un congiunto, davanti o in fondo al mezzo. Alla salita, troverai sul sedile un biglietto con il tuo nome.
 
… il viaggio è molto lungo? 
Per i viaggi di lunga percorrenza, è obbligatorio utilizzare ogni mascherina chirurgica per un massimo di 4 ore, trascorse le quali sarà obbligatorio sostituirla con una nuova.
 
Al link di seguito si riporta l'intervista posta a Paolo Maffei (Presidente degli Autonoleggiatori del Trentino).


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy