News

Pubblicazione: 21/05/2021

Le tre organizzazioni internazionali che rappresentano i lavoratori dei trasporti, gli operatori e gli spedizionieri - Global Shippers Alliance (GSA), IRU Organizzazione mondiale del trasporto su strada, e  International Transport Workers' Federation (ITF) - hanno deciso di lanciare la nuova Carta dei Conducenti allo scopo di elevare gli standard di trattamento a livello globale della professione.
 
A livello globale, più di 60 milioni di mezzi adibiti al trasporto merci sono guidati da lavoratori qualificati che spesso devono gestire condizioni difficili, scarso accesso a strutture igienico-sanitarie dignitose e difficoltà varie nei siti di carico e scarico: tutti fattori aggravati dalle misure contro il COVID -19.
 
La Carta rappresenterà anche uno strumento utile per affrontare alcune delle barriere al reclutamento nel settore, in particolare per le donne e i giovani, al fine di risolvere in modo equo la carenza cronica di conducenti.
 
“Il trasporto su strada è un anello vitale in tutte le catene di approvvigionamento – ha dichiarato Umberto de Pretto, Segretario generale dell'IRU -. Come abbiamo visto chiaramente durante la pandemia, i conducenti di camion e gli operatori sono essenziali per il funzionamento dell'economia globale, eppure troppo spesso si trovano ad affrontare condizioni precarie. Sono professionisti che hanno bisogno di un ambiente di lavoro dignitoso per svolgere correttamente il loro lavoro".


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy