News

Pubblicazione: 16/03/2020

Infogestweb-Golia sta continuando a reperire informazioni verificate e attendibili riguardo alla situazione che sta attualmente interessando i valichi di frontiera.

 

Grazie alla collaborazione della Polizia Stradale di Gorizia e Trieste, è stato svolto un ulteriore approfondimento in merito all’attraversamento dei confini sloveni da parte dei mezzi pesanti e ne è emerso quanto segue.

 
  • Attività di scarico in Slovenia: nessuna limitazione, sia in entrata che in uscita e in transito;

 
  • Trasporto di merci deperibili e farmaci: nessuna limitazione, sia in entrata che in uscita e in transito; 

 
  • Trasporto altre merci con destinazione altro Stato: transito consentito, ma con restrizioni. In prossimità della frontiera, infatti, i camion vengono suddivisi in gruppi della stessa nazionalità e scortati dalla Polizia slovena fino al confine successivo. Tale procedura è stata confermata anche dal Consolato sloveno con sede a Roma che ha giustificato l’adozione di tali misure in conseguenza della chiusura dei confini croati, ungheresi e bosniaci.

 

Date le circostanze, è facilmente intuibile come l’adozione di tali disposizioni rallenti notevolmente il traffico degli autotrasportatori verso i Paesi dell'Est, arrecando notevoli disagi al settore della logistica.

 

Il Team Golia non esiterà a fornire eventuali ulteriori aggiornamenti a riguardo.

 

Tel.:  045 2477462

Email: golia@infogestweb.it

 


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy