News

Pubblicazione: 27/05/2020

Eccoci anche oggi con il consueto aggiornamento di Infogestweb-Golia sulla situazione europea alle frontiere
Per facilitarne la consultazione, tutte le informazioni sono state suddivise per Stato di competenza.
 
Svezia
Aggiornato al 26.05.20
 
Le deroghe sui tempi di guida e di riposo attualmente in vigore in Svezia non saranno ulteriormente estese. Pertanto, a partire dalle 00:00 del 1° giugno verranno applicati i normali periodi di guida e di riposo.

Serbia
Aggiornato al 26.05.20
 
Il 20 maggio il governo serbo ha annunciato la fine dello stato di emergenza e la riapertura di tutti i valichi di frontiera, con effetto dal 21 maggio.
Di conseguenza, non ci saranno più restrizioni per le persone che entrano nel Paese; gli organi di controllo di frontiera forniranno comunque una guida scritta a mano su come prevenire il verificarsi e la diffusione di Covid-19.

Germania
Aggiornato al 26.05.20
 
  • La regione tedesca del Niedersachsen ha deciso di prorogare la sospensione dei divieti di circolazione per fine settimana e festivi per camion fino al 31 agosto 2020. Il Niedersachsen ha anche deciso di sospendere la restrizione estiva aggiuntiva (relative alle sezioni speciali delle autostrade per i sabati dal 1° luglio al 31 agosto dalle ore 07:00 alle 20:00.).
 
  • La regione tedesca del Baden-Württemberg ha deciso di sospendere la restrizione estiva aggiuntiva (relative alle sezioni speciali delle autostrade per i sabati dal 1° luglio al 31 agosto dalle ore 07:00 alle 20:00.). Tuttavia, il Baden-Württemberg non ha ancora deciso di prorogare la sospensione del fine settimana e il divieto di guida durante le vacanze, che resta valido fino al 30 giugno 2020.

Fonte informazioni: www.iru.org


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy