News

Pubblicazione: 14/04/2020

Eccoci anche oggi con il consueto aggiornamento di Infogestweb-Golia sulla situazione europea alle frontiere e sulle deroghe sui tempi di guida e riposo.  
Per facilitarne la consultazione, tutte le informazioni sono state suddivise per Stato di competenza.
 
Francia
Aggiornato al 11.04.20
 
Il 10 aprile, l'IRU ha ricevuto la conferma dalla Commissione Europea che i conducenti professionisti non francesi sono autorizzati ad utilizzare il modulo in allegato per fare ingresso in Francia.

Spagna
Aggiornato al 11.04.20
 
Il 9 aprile, il parlamento spagnolo ha appoggiato la proposta del governo di prorogare lo stato di emergenza fino al 26 aprile. Per quanto riguarda il trasporto su strada, i divieti di circolazione vengono revocati per l'intera durata dello stato di emergenza e i suoi possibili prolungamenti.

Romania
Aggiornato al 11.04.20
 
Il Ministero degli Affari Interni rumeno ha emanato l'ordinanza militare n. 8, che specifica quanto segue.
 
I seguenti punti di attraversamento delle frontiere statali rimarranno totalmente o parzialmente chiusi durante l'intero periodo dello stato di emergenza.
 
Al confine rumeno-ungherese:
  1. Turnu, contea di Arad (ad eccezione dei movimenti di lavoratori transfrontalieri);
  2. Salonta, contea di Bihor - ferrovia e strada (ad eccezione dei movimenti di lavoratori transfrontalieri su strada);
  3. Sãcuieni, contea di Bihor (ad eccezione della circolazione dei lavoratori transfrontalieri);
  4. Valea lui Mihai, contea di Bihor - ferrovia e strada (ad eccezione del traffico merci ferroviario);
  5. Carei, contea di Satu Mare.
 
Nota: un lavoratore transfrontaliero è inteso come una persona che dimostra di vivere e lavorare ad un raggio di distanza massimo di 30 km dal confine di stato rumeno-ungherese, calcolato dal valico di frontiera aperto più vicino.
I valichi di frontiera rumeno-ungheresi aperti ai lavoratori transfrontalieri all'ingresso in Romania sono i seguenti: Cenad, Nãdlac, Turnu, Vãrșand, Salonta, Borș, Sãcuieni, Urziceni, Petea.
 
Al confine rumeno-bulgaro:
  1. Negru Vodã, Contea di Costanza;
  2. Lipnița, Contea di Costanza;
  3. Dobromir, contea di Costanza;
  4. Zimnicea, contea di Teleorman;
  5. Turnu Mãgurele, Contea di Teleorman;
  6. Bechet, Contea di Dolj (ad eccezione del traffico merci ferroviario).
 
Al confine rumeno-ucraino:
  1. Sighetu Marmației, contea di Maramureș;
  2. Isaccea, contea di Tulcea.
 
Al confine rumeno-moldavo:
  1. Rãdãuți-Prut, contea di Botoșani;
  2. Oancea, contea di Galați.
 
Al confine tra Romania e Serbia:
  1. Porțile de Fier II, contea di Mehedinți;
  2. Drobeta-Turnu Severin, Mehedinți (ad eccezione del traffico merci ferroviario);
  3. Orșova, contea di Mehedinți;
  4. Moldova Nouã, contea di Caraș-Severin;
  5. Naidãș, contea di Caraș-Severin;
  6. Vãlcani, contea di Timil;
  7. Stamora-Moravița, contea di Timiș- ferrovia (ad eccezione del traffico merci ferroviario);
  8. Lunga, contea di Timiș;
  9. Foeni, contea di Timiș;
  10. Jimbolia, contea di Timiș - ferrovia (ad eccezione del traffico merci ferroviario).
 
L'esportazione dei seguenti prodotti alimentari agricoli è vietata / sospesa durante lo stato di emergenza:
  1. grano e meslin - codice tariffario 1001;
  2. orzo - codice tariffario 1053;
  3. avena - codice tariffario 1004;
  4. mais - codice tariffario 1005;
  5. riso - codice tariffario 1006;
  6. farina di grano tenero o meslin - codice tariffario 1101;
  7. semi di soia, anche tritati - codice tariffa1201;
  8. semi di girasole anche frantumati - codice tariffario 1206;
  9. olio di semi di girasole, zafferano o olio di semi di cotone e loro frazioni anche raffinati ma non modificati chimicamente - codice tariffario 1512;
  10. zucchero di canna o di fagioli e saccarosio chimicamente puro allo stato solido - codice tariffario 1701;
  11. prodotti da forno, pasticceria e biscotti, pane non affettato, capsule vuote di foglia di amido utilizzate per medicinali, cialde con coperchio, pasta secca di farina, amido, amido estratto da patate e prodotti simili - codice tariffario 1905;
  12. torte e altri residui solidi, anche macinati o agglomerati in forma di pellet, derivanti dall'estrazione di olio di soia - codice tariffario 2304;
  13. torte e altri residui solidi, anche macinati o agglomerati in forma di pellet derivanti dall'estrazione di grassi o oli vegetali, diversi da quelli delle posizioni 2304 o 2305 - codice tariffario 2306;
 
Note:
  • L'esportazione dei prodotti sopramenzionati è vietata / sospesa in Stati non membri dell'UE.
  • L'esportazione dei prodotti sopramenzionati è consentita solo se lo Stato membro dell'UE dimostra che i prodotti acquisiti sono destinati al proprio mercato interno o ad un altro Stato membro dell'UE e non all'esportazione al di fuori dell'UE. La dichiarazione relativa all'utilizzo della merce acquistata deve essere debitamente compilata.

Ucraina
Aggiornato al 11.04.20
 
A partire dal 7 aprile, al confine ucraino sono operativi i seguenti 19 valichi di frontiera:
 
Valichi di frontiera al confine con la Bielorussia:
  • Senkivka- Veselivka
  • Novi Yarylovychi-Nova Huta
  • Slavutych-Komaryn
  • Vystupovychi-Nova Rudnia
  • Domanove-Mokrany.
 
Al confine con la Polonia:
  • Cracoviaiec-Korchowa
  • Yagodin-Dorohusk.
 
Al confine con la Slovacchia:
  • Uzhhorod-Vyshnie-Niemetske.
 
Al confine con l'Ungheria:
  • Chop (Tysa) -Zakhon.
 
Al confine con la Romania:
  • Diakove-Khalmeu
  • Porubne-Siret
 
Al confine con la Moldavia:
  • Palanka-Maiaky-Udobne
  • Starokozache-Tudora
  • Reni-Dzhiurdzhiulesht
  • Mohyliv-Podilskyi-Otach
 
Al confine con la Russia:
  • Hoptivka-Nekhotieievka
  • Iunakivka-Sudzha
  • Bachivsk-Troiebortne
  • Senkivka-Novi Yurkovychi

 
Fonte informazioni: iru.org


Allegati
N Descrizione File Download
1
2116_Annex 3 EU.pdf Download
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy