News

Pubblicazione: 12/05/2020

Eccoci anche oggi con il consueto aggiornamento di Infogestweb-Golia sulla situazione europea alle frontiere. 
Per facilitarne la consultazione, tutte le informazioni sono state suddivise per Stato di competenza
 

Spagna

Aggiornato al 11.05.20

Il governo spagnolo ha esteso fino al 24 maggio le misure di controllo alle frontiere.
Riportiamo di seguito le disposizioni attualmente in vigore.
 
Ai cittadini di Paesi terzi è vietato l'ingresso in Spagna, ad eccezione dei seguenti casi:
  • Residenti dell'Unione europea (UE), coniugi o partners di cittadini dell'UE e parenti che vivono sotto la loro custodia e residenti in un Paese Schengen o Andorra, che viaggiano direttamente verso il loro luogo di residenza;
  • Titolari di un visto a lungo termine rilasciato da uno Stato membro o da un Paese Schengen, diretti verso tale Paese;
  • Lavoratori transfrontalieri;
  • Professionisti della salute o dell'assistenza agli anziani che viaggiano verso o dal luogo di lavoro;
  • Personale che lavora nel settore del trasporto di merci, compreso l'equipaggio di navi al fine di garantire la fornitura di servizi di trasporto marittimo e attività di pesca e personale di volo necessario per svolgere le attività essenziali di trasporto aereo commerciale;
  • Organizzazioni diplomatiche, consolari, internazionali, personale militare e membri di organizzazioni umanitarie, nell'esercizio delle loro funzioni professionali;
  • Persone che viaggiano per motivi familiari imperativi, debitamente giustificate;
  • Persone che viaggiano per motivi di forza maggiore o situazioni di necessità o il cui ingresso è consentito per motivi umanitari;
  • I confini terrestri con Ceuta e Melilla rimangono chiusi. I confini terrestri con Gibilterra e Andorra sono aperti.

Lituania

Aggiornato al 11.05.20

 
Per controllare la diffusione del Coronavirus, il governo ha deciso di dichiarare la quarantena su tutto il territorio della Lituania fino al 31 maggio.
 
Tuttavia, nei prossimi giorni entreranno in vigore alcune misure aggiuntive:
  • I cittadini di Estonia e Lettonia potranno entrare in Lituania senza restrizioni a decorrere dal 15 maggio. L'obbligo di rispettare l'autoisolamento obbligatorio di 14 giorni all'arrivo da questi Paesi sarà abolito;
  • A partire dall'11 maggio, i cittadini di tutti gli altri Paesi dell'Unione Europea (UE) potranno entrare in Lituania per motivi di lavoro o di studio, ma saranno soggetti all'autoisolamento di 14 giorni, ad eccezione di quelli provenienti dalla Polonia;
  • A partire dall'11 maggio, il viaggio in traghetto è consentito sulle rotte tra Kiel / Rostock / Travemünde e Klaipėda;
  • A partire dal 15 maggio, i cittadini lituani potranno tornare dall'estero o gli stranieri potranno venire in Lituania attraverso i confini di Būtingė-Rucava e Smėlynė-Medumi. Al momento, è possibile partire per la Lettonia attraverso tali confini, ma è possibile tornare indietro solo attraverso il valico di Saločiai-Grenctalė.

Fonte informazioni: iru.org


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy