News

Pubblicazione: 18/05/2020

Eccoci anche oggi con il consueto aggiornamento di Infogestweb-Golia sulla situazione europea alle frontiere
Per facilitarne la consultazione, tutte le informazioni sono state suddivise per Stato di competenza
 
Romania
Aggiornato al 18.05.20
 
Il 15 maggio, le autorità rumene hanno confermato che lo stato di "stato di emergenza" è stato ridotto a "stato di allerta”.
Restano obbligatorie le misure di allontanamento sociale e di utilizzo di mascherine in spazi chiusi.
 
A tutti i cittadini stranieri è vietato l'ingresso in Romania, ad eccezione di:
  • familiari di cittadini rumeni, familiari di cittadini di altri stati membri dell'Unione Europea o dello Spazio economico europeo o della Confederazione elvetica, residenti in Romania;
  • persone in possesso di un visto a lungo termine o di un permesso di soggiorno;
  • persone che viaggiano a titolo professionale, comprovate da un visto, permesso di soggiorno o altro documento equivalente;
  • personale diplomatico o consolare, personale di organizzazioni internazionali, personale militare o personale che garantisce sostegno umanitario;
  • passeggeri in transito, anche rimpatriati in seguito alla concessione della protezione consolare;
  • passeggeri che viaggiano per motivi imperativi (medici o familiari); persone bisognose di protezione internazionale o altre ragioni umanitarie.
 
Il trasporto internazionale di passeggeri tra Romania e Italia, Spagna, Francia, Germania, Austria, Belgio, Confederazione Svizzera, Regno Unito e Irlanda del Nord, Paesi Bassi e Turchia è sospeso fino al 1 ° giugno 2020.
 
Non vi sono modifiche alle attuali misure relative al trasporto di merci su strada.
 
Si segnala infine che in data 14 maggio è scaduta la misura che prevedeva la revoca del divieto di circolazione sulla DN1 (E60), Ploiesti - Brasov per i veicoli con peso superiore a 7,5 t.

Austria
Aggiornato al 18.05.20
 
A partire dal 18 maggio, è stato riapplicato il divieto di guida nei fine settimana e durante le vacanze per camion di oltre 7,5 tonnellate e camion con rimorchio.
 

Turchia
Aggiornato al 18.05.20
 
Il 14 maggio sono state aggiornate le misure relative ai conducenti che transitano attraverso la Turchia:
  • è stato revocato l'obbligo precedente per i conducenti in transito di lasciare il paese entro 36 o 24 ore;
  • le amministrazioni doganali determineranno le rotte e le aree di sosta / parcheggio per i veicoli in transito e verificheranno l’abbandono del Paese il prima possibile da parte dei conducenti.

Francia
Aggiornato al 16.05.20
 
Il 14 maggio, il Ministero degli Interni francese ha emesso un modulo di autorizzazione con il quale le compagnie di trasporto possono eseguire operazioni domestiche oltre i 100 km dalla loro sede e al di fuori del loro dipartimento di residenza.
Per scaricare il modulo cliccare qui.

Bulgaria
Aggiornato al 16.05.20
 
Le autorità bulgare hanno revocato lo stato di emergenza e introdotto una "situazione epidemica di emergenza in vigore dal 14 maggio al 14 giugno.
I divieti d'ingresso per tutti i cittadini stranieri sono ancora in vigore, mentre le misure relative ai conducenti internazionali rimangono le stesse (per approfondimenti cliccare qui)

Portogallo
Aggiornato al 16.05.20
 
I confini rimangono chiusi fino al 15 giugno.
 
Il trasporto internazionale di merci, i lavoratori transfrontalieri e i veicoli di emergenza sono esenti da questa misura, tuttavia devono attraversare uno dei seguenti valichi di frontiera: Quintanilha, Tui, Vilar Formoso, Elvas, Castro Marim, Vila Verde de Raia (Chaves), Monfortinho (Castelo Branco), Marvão (Portalegre) e Vila Verde de Ficalho (Beja).
 
Deroghe
Validità: fino al 31 maggio 2020
 
  • Art. 6.1: estensione del limite massimo di guida giornaliero, da 9 ore a 11 ore;
  • Art. 8.6: in due settimane consecutive, il conducente deve prendere almeno un riposo settimanale regolare e un periodo di riposo settimanale ridotto di almeno 24 ore. Questa riduzione non deve essere compensata;
  • Art. 8.8: possibilità per il conducente di effettuare il riposo settimanale regolare nel veicolo, a condizione che il veicolo sia fermo e disponga di posti letto adeguati per ciascun conducente;
  • Vengono mantenuti i limiti di guida massimi di 56 ore (art. 6.2) e 90 ore (art. 6.3).
 
Il Portogallo ha inoltre informato di una proroga della validità delle patenti di guida e dei certificati per altri professionisti in cui la data di scadenza è successiva al 24 febbraio 2020. La loro validità è prorogata fino al 30 giugno 2020.

Estonia
Aggiornato al 16.05.20
 
Gli stati baltici (Estonia, Lettonia e Lituania)dal 15 maggio hanno ripristinato al loro interno la libera circolazione per i residenti e per le persone che vi soggiornano legalmente, a condizione che non presentino sintomi di Coronavirus.
 
Dal 14 maggio sono entrate in vigore nuove procedure per l’attraversamento delle frontiere tra Estonia e Finlandia: i cittadini finlandesi, le persone con permesso di soggiorno o la cui residenza permanente si trova in Finlandia possono recarsi in Estonia più frequentemente per lavoro, studio o per motivi familiari senza essere posti in isolamento, a condizione che non manifestino alcun sintomo del virus.

Lettonia e Latvia
Aggiornato al 16.05.20
 
Il trasporto internazionale di passeggeri tra i Paesi baltici è autorizzato dal 15 maggio.
Il trasporto internazionale di passeggeri verso altre destinazioni richiederà comunque l'autorizzazione del Ministro dei trasporti.
 
I cittadini lettoni, i residenti permanenti, gli stranieri che non hanno visitato altri Paesi negli ultimi 14 giorni, (tranne la Lituania o l'Estonia), i cittadini lituani ed estoni che attraversano la Lettonia in transito, non dovranno trascorrere 14 giorni in isolamento.

Fonte informazioni iru.org

 


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy