News

Pubblicazione: 17/03/2020

Di seguito l’aggiornamento di Infogestweb-Golia in merito alla situazione europea attualmente in essere riguardo le frontiere e le deroghe sui tempi di guida e riposo.
 
Come di consueto, per facilitarne la consultazione, tutte le informazioni sono state suddivise per Stato di competenza.
 
AUSTRIA
  • Previsti controlli medici per gli autotrasportatori (misurazione temperatura corporea tramite termoscan al confine del Brennero);
  • Fino al 3 aprile sono revocati i divieti di circolazione del fine settimana per i veicoli di peso superiore a 7,5 tonnellate;
  • Dal 16 marzo fino al 14 aprile ci sarà tolleranza temporanea per quanto riguarda l'applicazione delle regole dei tempi di guida e di riposo per i conducenti al fine di eliminare i rallentamenti causati dall'emergenza.

BELGIO
  • Tolleranza fino alle 23.59 del 18 marzo per quanto riguarda l'applicazione dei tempi di guida e di riposo per il trasporto di alimenti, medicine e beni essenziali.

REPUBBLICA CECA
  • Esenzioni già illustrate nella precedente news;
  • Dal 16 marzo e per i prossimi 30 giorni ci sarà tolleranza nell'applicazione dei tempi di guida e di riposo.

GERMANIA
  • Dal 16 marzo controlli temporanei alle frontiere con Austria, Svizzera, Francia, Lussemburgo e Danimarca. Il trasporto di merci è consentito;
  • Non ci sono ancora novità sulla proposta del Governo federale ai Lander circa la sospensione dei divieti di circolazione durante il fine settimana.

GRECIA
  • Trasporto merci consentito;
  • Per il trasporto passeggeri: chiusura dei confini con Albania e Macedonia settentrionale, stop ai voli da e per la Spagna, fine del servizio di trasporto passeggeri da / per l'Italia, navi da crociera non ammesse nei porti greci).
  • Le rotte dei traghetti da / per l'Italia operano normalmente per la circolazione delle merci e i trasportatori non vengono messi in quarantena.

LETTONIA
  • Trasporto merci consentito;
  • Dal 17 marzo il trasporto passeggeri non sarà consentito attraverso aeroporti, porti, autobus e ferrovia (resta escluso il trasporto di passeggeri con aeromobili ufficiali e trasporto militare). Il Ministero dei Trasporti potrà operare eccezioni per alcuni servizi passeggeri internazionali valutando caso per caso.

LITUANIA
  • Da sabato 14 marzo  ripristinato il controllo dei confini con la Polonia e la Lettonia. Il trasporto merci è consentito ma i valichi di frontiera per entrare in Lituania sono ridotti ai seguenti: Kalvarija-Budzisko, Saločiai-Grenstalė, Butinge-Rucava, Sandy-Medume, Medininkai-Kamenyi Logo, RaigardasPrivalka, Kybartai-Chernševskoye, Panemunė-Sovets, , Kaunas, Kaunas, aeroporti e porto marittimo di Klaipeda. 
  • I cittadini stranieri non potranno entrare nel Paese con alcun mezzo di trasporto, a meno che non lavorino e vivono permanentemente in Lituania (un corridoio temporaneo sarà lasciato ai cittadini lettoni ed estoni per raggiungere i loro paesi).

MALTA
  • Le navi Ro-Ro per il trasporto merci viaggiano normalmente da e verso Malta.
  • Gli autisti sono esentati dalla disposizione per la quarantena a differenza delle persone che se entrano nel Paese devono trascorrere una quarantena obbligatoria di 14 giorni.

PORTOGALLO
  • Sono state prese misure limitative fino al 9 aprile che non incidono sul trasporto internazionale di merci su strada. I conducenti devono comunque essere muniti di dispositivi di protezione individuale  e mantenere le distanze di sicurezza

Il Team Golia è a disposizione per ulteriori informazioni a riguardo.
Tel.:  045 2477462
 
Fonte: TRASPORTOUNITO - Associazione Nazionale Trasportatori Professionali 


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy