Flash

Pubblicazione: 03/01/2021

Già ai primi di novembre 2020 avevamo dato notizia della costituzione in mora dell'Italia, su iniziativa della Commissione Europea, per non aver rispettato le disposizioni dell'UE in materia di tachigrafi nel settore dei trasporti su strada.
 
Più in particolare, la Commissione rilevava come non conforme al Reg. UE 165/2014 la pratica di sanzionare gli eccessi di velocità sulla base delle registrazioni del tachigrafo e, per questo, aveva dato 60 giorni di tempo all'Italia per rispondere ai rilievi, scadenza che cadeva proprio lo scorso 31 Dicembre 2020.
 
Cosa è accaduto nel frattempo ?
 
Per gli organi di controllo sembra non sia accaduto nulla di nuovo: nessuno ha provveduto a informare gli operatori dei controlli e si continua a sanzionare, praticamente come prima, i superamenti dei limiti di velocità rilevati tramite il tachigrafo.
 
Di contro, l'Italia ha chiesto un supplemento di tempo alla Commissione Europea per approfondire la questione, ma nel frattempo risulta essere intervenuto anche il Garante per la Privacy con un ulteriore richiamo che si somma a quello della stessa Commissione Europea ed al quale i nostri Ministeri dovranno dare conto e prendere delle decisioni, pena l'avvio di procedure di richiamo sicuramente non desiderabili.
 
In definitiva, niente ancora di deciso o di definitivo, ma si è sicuramente su una strada per cui queste pratiche sanzionatorie dovranno essere adeguatamente riviste.
 
In attesa dei necessari chiarimenti, il Team di Golia invita a valutare attentamente gli eventuali verbali sanzionatori per eccessi di velocità ricevuti sulla base di rilevazioni del dato tachigrafico, rendendosi disponibile per offrire supporto ai soliti recapiti che qui di seguito riportiamo:
 
Team Golia
Tel: (+39) 045-2477462
Mail: golia@infogestweb.it


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy