News

Pubblicazione: 28/03/2020

Il 26 marzo, il direttore generale della DG MOVE (Direzione Generale della Mobilità e dei Trasporti della Commissione Europea), ha inviato una lettera agli Stati membri dell'UE chiedendo loro di comunicare ai servizi della Commissione Europea, tramite l'indirizzo e-mail EU-COVID-TRANSPORT@ec.europa.eu, le misure nazionali adottate in merito alla proroga della validità delle licenze e dei certificati rilasciati a privati, vettori e lavoratori professionisti.
 
Ha inoltre invitato tutte le autorità nazionali a tenere in considerazione tali informazioni in sede di controllo, al momento di applicare le disposizioni normative pertinenti, in particolare per quanto riguarda i vettori professionisti e i lavoratori che svolgono attività internazionali.
 
Le informazioni fornite dagli Stati membri alla CE dovrebbero contenere almeno quanto segue:
  • La normativa UE (o nazionale) pertinente e le disposizioni specifiche;
  • Una breve descrizione della misura;
  • La durata prevista dell'estensione della proroga (data, da-a).
 
Per garantire che le autorità nazionali siano informate sulle misure eccezionali adottate da altri Stati membri, la CE pubblicherà le informazioni fornite da ciascun Paese sulla propria piattaforma dedicata.
 
Si tenga presente che si tratta di una prima dichiarazione generale, che sarà seguita da ulteriori specificazioni, in base all'evolversi della situazione, che saranno comunicate tempestivamente. I servizi della DG MOVE stanno attualmente lavorando a questo elenco, anche per quanto riguarda il trasporto su strada, il quale verrà divulgato al più presto. 
 
Fonte informazioni: iru.org


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy