News

Pubblicazione: 20/09/2021

Costruire, aggiornare e migliorare le infrastrutture di trasporto europee per una mobilità più sostenibile, intelligente e resiliente. A questo obiettivo saranno destinati 7 miliardi di euro messi a bando dall'Ue per il settore trasporti nell'ambito del programma 'Meccanismo per collegare l'Europa' (Cef).

La fetta più grande, pari a 5,175 miliardi di euro, andrà a finanziare progetti infrastrutturali sulle reti di trasporto transeuropee (Ten-T), incluse ferrovie, vie navigabili interne, porti marittimi e interni, strade, terminali ferroviari e piattaforme logistiche multimodali, hub passeggeri multimodali, applicazioni intelligenti e interoperabili per i trasporti, sicurezza e protezione della mobilità.

Altri 1,575 miliardi di euro contribuiranno a realizzare un'infrastruttura per combustibili alternativi, tra cui le infrastrutture di ricarica rapida dell'elettricità e di rifornimento di idrogeno sulla rete stradale Ten-T. Infine, 330 milioni di euro saranno destinati all'adeguamento della Ten-T a doppio uso, civile e di difesa.

Il programma Cef, che destina in tutto 25,8 miliardi di euro per il periodo 2021-2027 al settore dei trasporti, è il principale strumento di finanziamento dell'Ue per lo sviluppo delle Ten-T, in particolare dei nove corridoi della rete centrale il cui completamento è previsto entro il 2030. Di questi, quattro interessano l'Italia.

Obiettivo Green Deal entro il 2050
La Commissione ha spiegato che la maggior parte dei progetti finanziati nell'ambito di questo invito contribuirà a mettere l'Ue sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo del Green Deal europeo di ridurre le emissioni dei trasporti del 90% entro il 2050.
"Stiamo aumentando in modo massiccio i fondi disponibili per lo sviluppo di infrastrutture di carburanti alternativi. Per la prima volta, stiamo anche sostenendo progetti in modo che le nostre reti di trasporto transeuropee siano adatte al doppio uso civile-difesa e migliorino la mobilità militare in tutta l'Ue. I progetti finanziati nell'ambito del bando contribuiranno alla creazione di un sistema di trasporto multimodale efficiente e interconnesso sia per i passeggeri che per le merci, e allo sviluppo di infrastrutture per sostenere scelte di mobilità più sostenibili", ha dichiarato Adina Valean, commissario per i Trasporti.
 


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy