News

In Italia il 5,7 % dei veicoli coinvolti in un incidente stradale sono autocarri (categoria nella quale sono inclusi anche autotreni e autosnodati).
Questa analisi è stata elaborata dal Centro Ricerche Continental Autocarro sulla base del numero di incidenti stradali verificatisi in Italia nel 2018 (reso noto dall’Istat) e fa riferimento sia agli incidenti a veicoli isolati sia agli incidenti tra più veicoli.
 
La graduatoria delle 10 città italiane, che hanno registrato il maggior tasso di incidentalità nel 2018, vede al primo posto Bologna, provincia in cui è stato riscontrato che l’8,1% dei veicoli coinvolti in sinistri era costituito da autocarri.
Seguono Genova con il 7,2%, Milano 5,9%, Torino 5,5%, Roma 4,8%, Firenze e Bari 3,7%, Palermo e Catania 2,7% e Napoli 2,5 %.
 
Gli autocarri molto spesso si trovano costretti a circolare anche in città, in un ambiente concepito per il traffico di autoveicoli molto più piccoli, riscontrando evidenti difficoltà legate alle proprie dimensioni e alle interazioni con gli altri utenti della strada.
Per questo motivo diventa di fondamentale importanza che la tecnologia supporti gli autisti di questi mezzi, fornendo loro tutti gli strumenti utili per viaggiare in massima sicurezza per se stessi e per gli altri.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy