News

Pubblicazione: 08/03/2020

Emanata l'Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile Angelo Borrelli che chiarisce alcuni dei principali dubbi sorti sull'applicazione del DPCM dell'8 Marzo 2020, in particolare con riferimento alle limitazioni della mobilità che potrebbero interessare le attività produttive in generale e l'autotrasporto in particolare.

Nel provvedimento, in procinto di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, viene precisato e chiarito che:
  • Le limitazioni alla mobilità di cui al DPCM dell'8 marzo 2020 vanno riferite esclusivamente alle persone fische, non al transito e trasporto merci ed a tutta la filiera produttiva. Le merci potranno e dovranno circolare liberamente, mentre le imprese della filiera produttiva potranno operare di conseguenza.
  • Anche le persone fisiche possono viaggiare su tutto il territorio nazionale, ma esclusivamente per motivi di lavoro o per necessità e motivi di salute non rinviabili.
  • Non sono previste limitazioni per l'attività degli uffici pubblici.
L'Ordinanza precisa, quindi, che per lo svolgimento delle attività lavorative, quali quelle legate alla distribuzione e al rifornimento delle merci, non sono allo stato attuale previste limitazioni alla mobilità dei conducenti e di tutti i lavoratori coinvolti, fatti salvi i casi in cui si presentino sintomi riconducibili a sindrome influenzale o per coloro che debbano osservare un periodo di quarantena.
 
Contestualmente, con Comunicato Stampa del Ministro dell'Interno, viene reso noto che ai lavoratori in movimento sul territorio delle "Aree a Contenimento Rafforzato" (ovvero le cosiddette "Zone Rosse" identificate dal DPCM 08/03/2020), in sede di controlli che potranno essere effettuati su strada, sarà richiesto di rilasciare apposita autodichiarazione del fatto che il loro spostamento è dettato da esigenze lavorative.
 
L'autodichiarazione potrà anche essere resa seduta stante, su apposita modulistica di cui saranno forniti gli operatori delle forze dell'ordine che eserciteranno i controlli.
 
Si ritiene, comunque, consgliabile che le autodichiarazioni in parola siano già in possesso dei conducenti alla guida dei camion, accompagnate da dichiarazione dell'azienda vettore che avvalori il contenuto del documento.
 
Infogestweb-Golia è a disposizione per supportare le aziende e gli autisti nella compilazione dell'autodichiarazione necessaria.
 
Si allega copie del provvedimento della Protezione Civile e del Comunicato stampa del Ministero degli Interni.


Allegati
N Descrizione File Download
1
1819_Direttiva Viminale.pdf Download
2
1818_OCDPC interpretativa dpcm 8 marzo.pdf Download
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy