Green pass: vaccini somministrati all’estero validi per il rilascio della Certificazione verde COVID-19

News

Green pass: vaccini somministrati all’estero validi per il rilascio della Certificazione verde COVID-19

Il Ministero della Salute ha individuato un elenco di vaccini somministrati da autorità estere che risultano equivalenti a quelli effettuati nell'ambito del Piano strategico nazionale dei vaccini anti-Covid, utili quindi per il rilascio del Green pass.
 
Vaccini equivalenti:
·      quelli per cui il titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio è lo stesso dell’Unione europea (Pfizer BioNTech, Moderna, Janssen e AstraZeneca);
·      quelli prodotti su licenza di AstraZeneca, quali Covishield (Serum Institute of India), R-CoVI (R-Pharm), Covid-19 vaccine-recombinant (Fiocruz).
 
Dal Ministero si precisa che, per le finalità previste dalla legge, le certificazioni di vaccinazione rilasciate dalle autorità estere sono considerate equipollenti al Green Pass.
 
Tali certificazioni devono contenere le seguenti informazioni: dati identificativi del titolare, del vaccino e dell’Autorità che ha rilasciato la certificazione.
I documenti devono essere redatti almeno in una delle seguenti lingue: italiano, inglese, spagnolo, francese e tedesco. In caso contrario è necessario che la certificazione sia accompagnata da una traduzione giurata.
 

 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy