News

Pubblicazione: 29/06/2021

Il Giudice di Pace di Prato, con una sentenza del 12 maggio 2021, ha annullato una sanzione per eccesso di velocità constatata attraverso il cronotachigrafo. Questo, infatti, serve per rilevare i tempi di guida e di riposo al fine di verificarne la conformità alle normative sui ritmi lavorativi dei conducenti, non per sanzionare un eventuale eccesso di velocità.
 
Un solco in cui Infogestweb-GOLIA si muove da tempo, avendo più volte sollecitato, nelle sede istituzionali e giudiziali, il fatto che il cronotachigrafo non debba essere utilizzato dal punto di vista sanzionatorio nell'ambito dell'eccesso di velocità. Una linea confermata anche dalla Commissione Europea il 3 novembre scorso (CLICCA QUI), che aveva già segnalato al Governo Italiano la diffusa pratica di emettere sanzioni di questo tipo rilevate esclusivamente tramite il cronotachigrafo.
 
Una sentenza non vincolante per le Autorità, ma che segna un altro passo in avanti per la valutazione di casi simili. Molti Giudici di Pace, infatti, si stanno orientando nella stessa direzione.
 
GOLIA LEGAL Non è raro che l’azienda di autotrasporto abbia bisogno di supporto da un legale: per contestare un verbale, per gestire un sinistro stradale o sul lavoro, o per questioni contrattuali. Golia è in grado di fornire tutela legale giudiziale e stragiudiziale, in Italia e all’estero.
 


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy