Normative

Anche la Germania, dopo Francia e Belgio, decide di vietare lo svolgimento del riposo settimanale regolare (un riposo di almeno 45 ore) a bordo dei camion, per cercare di contrastare il dumping sociale proveniente dagli autotrasportatori dell'Est.
 
Dal 25/05/2017 è entrata in vigore la sanzione (€ 1.500,00) per chi non rispetta questo divieto. Secondo quanto riportato dall'associazione dell'autotrasporto tedesca Bundesverband der Transpotuntenehmen (BTV) la sanzione colpisce sia i conducenti che le imprese di autotrasporto.
 
Ad oggi, il divieto di svolgere sul camion il riposo settimanale regolare, è tema di discussione comunitario, in quanto già il Regolamento CE 561/2006 consente di poter trascorrere in cabina il riposo giornaliero e quello settimanale ridotto, ma senza citare il caso del riposo settimanale regolare.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy