News

Pubblicazione: 26/05/2020

In data 22.5.2020, attraverso l’emanazione di un comunicato ufficiale, ABI (Associazione Bancaria Italiana) e le Associazioni di rappresentanza delle imprese  hanno provveduto ad estendere le moratorie anche a favore delle imprese di maggiori dimensioni che autocertifichino di essere state danneggiate dal Covid-19.
 
La moratoria:
  • può essere richiesta fino al 30 giugno 2020, termine che potrà essere prorogato sulla base delle indicazioni delle Autorità di vigilanza bancaria;
 
  • può essere richiesta dalle imprese che al 31 gennaio 2020 non presentavano nei confronti della banca esposizioni debitorie classificate come deteriorate in applicazione delle normative. Sono escluse le imprese classificate in sofferenza.
 
E’ prevista la possibilità per le banche di offrire modalità e soluzioni operative migliorative rispetto a quelle previste dal nuovo Accordo.
 
In particolare, le banche aderenti possono estendere la durata della sospensione della quota capitale delle rate di finanziamento fino a 24 mesi per le imprese appartenenti a specifici settori o filiere produttive con maggiori difficoltà di ripresa dai danni conseguenti al Covid-19: tali misure possono essere applicate anche alle PMI.
 
Fonte informazioni: abi.it


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy