News

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato un comunicato sulla possibilità da parte degli autotrasportatori di inserire nella dichiarazione dei redditi le deduzioni forfettarie delle spese non documentate.
 
La somma giornaliera da detrarre per i viaggi fuori dal Comune di residenza dell’azienda è di 38,00 euro (gli anni scorsi erano 51,00 euro). Nel caso di viaggio all’interno del Comune, la somma scende al 35% della precedente, vale a dire a 3,30 euro. Il comunicato riporta anche il recupero del contributo al SSN versato nel premio dell’assicurazione RCA del 2017, pari a 300 euro per veicolo.
 
Anche l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato un comunicato sul tema, precisando come inserire le deduzioni forfettarie nel modello della dichiarazione dei redditi:
 
Va riportata nei quadri RF e RG dei modelli REDDITI 2018 PF e SP, utilizzando nel rigo RF55 i codici 43 e 44 e nel rigo RG22 i codici 16 e 17, così come indicato nelle istruzioni del modello REDDITI. I codici si riferiscono, rispettivamente, alla deduzione per i trasporti all'interno del Comune e alla deduzione per i trasporti oltre tale ambito”.
 
In allegato il comunicato del Ministero dell’Economia e il comunicato dell’Agenzia delle Entrate.


Allegati
N Descrizione File Download
1
1170_comunicato0112.pdf Download
2
1171_085_Com.+st.+autotrasportatori+16.07.18.pdf Download
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy