News

Pubblicazione: 10/03/2020

Attraverso il DPCM del 9 marzo 2020, anche denominato "Io resto a casa", sono state fornite ulteriori disposizioni attuative che estendono in tutto il territorio italiano, fino al 3 aprile 2020, le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, inizialmente predisposte per le cosiddette “Zone rosse”.
 
Con questo nuovo decreto, è stato esteso a tutta la Penisola il divieto di spostamento se non per comprovate ragioni di salute, necessità o lavoro.
Ogni spostamento, pertanto, dovrà essere documentato attraverso la compilazione di un’autocertificazione attestante il motivo dello stesso.
 
Facciamo quindi chiarezza sugli spostamenti consentiti.
 
  • Posso uscire di casa per una passeggiata? Sì, ma non in luoghi affollati e solo se non si crea assembramento e comunque mantenendo una distanza di almeno 1 metro tra le persone, evitando comunque la formazione di gruppi.
  • Posso andare a fare la spesa in un altro Comune? La spesa deve essere effettuata in prossimità della residenza/domicilio quindi prioritariamente nel proprio comune.
  • I ragazzi/bambini/famiglie possono andare al parco? Sì, purché i luoghi non siano affollati e non si crei assembramento e comunque sempre mantenendo una distanza di almeno 1 metro tra le persone.
  • Posso andare a casa di amici per cena o durante la giornata per motivi diversi da quelli consentiti dal DPCM? No, gli spostamenti sono consentiti solo per motivate esigenze lavorative o situazioni di necessità (es. spesa alimentare) o per motivi di salute secondo DPCM.
  • Sono un nonno/nonna che deve andare all'interno del Comune o in altro Comune a tenere i nipoti perché i miei figli vanno a lavorare, posso andare? Sì, spostamento consentito per necessità.
  • Sono un genitore separato, posso andare a prendere mio figlio a casa dell'altro genitore? Sì, spostamento consentito per necessità.
  • Sono un lavoratore dipendente, posso recarmi sul posto di lavoro? Sì, lo spostamento per motivi di lavoro è consentito.
  • Sono un artigiano/libero professionista/lavoratore autonomo, posso spostarmi per lavoro? Sì, spostamento consentito per esigenze lavorative, portare autocertificazione/documentazione che comprovi la necessità dello spostamento.
  • Sono un libero professionista, posso spostarmi liberamente? No, solo se per comprovate esigenze lavorative dimostrabili.
  • Ho i genitori anziani da accudire posso recarmi a casa loro? Sì, spostamento consentito per necessità.
 
Attività sospese
 
  • attività sociali: pub, scuole di ballo, sale giochi, scommesse, bingo, discoteche e locali assimilati;
  • attività ricreative: chiusi centri sportivi, palestre, piscine, centri benessere, centri culturali, centri sociali e ricreativi (i circoli ricreativi che hanno licenza di somministrazione alimenti e bevande chiudono alle ore 18:00);
  • attività culturali: chiusi teatri, cinema, musei, biblioteche e altre attività culturali;
  • centri commerciali: sabato e domenica chiuse le medie e grandi strutture di vendita (oltre 300 mq) e gli esercizi presenti all'interno dei centri commerciali (ad esclusione delle strutture che vendono generi alimentari);
  • cerimonie: sospese le cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri;
  • scuole ed università: sospensione dell'attività didattica negli Istituti di ogni ordine e grado e negli atenei, sospesi i servizi educativi dell'infanzia;
  • sport: sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, per allenamenti e competizioni a porte chiuse vedere lettera d) del DPCM;
  • manifestazioni: sospese tutte le manifestazioni organizzate e i grandi eventi.
 
Attività consentite
 
  • attività commerciali: diverse da bar e ristoranti a condizione che il gestore garantisca un accesso contingentato e la distanza di 1 metro tra le persone;
  • bar e ristoranti: apertura consentita dalle ore 6:00 alle ore 18:00 con obbligo, a carico del gestore, di garantire la distanza di 1 metro tra i clienti;
  • esercizi commerciali: aperte farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari (sia esercizi di vicinato che medie e grandi strutture di vendita).


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy