News

Pubblicazione: 08/03/2020

L'emanazione dell'ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM 08/03/2020) ha modificato alcune disposizioni sull'istituzione delle Zone Rosse, interessate dai contagi del nuovo Covid-19, nonché le regole, gli obblighi e i divieti, a cui tutta la comunità deve assoggettarsi nell'intento di limitare la diffusione e le conseguenze del contagio.

Le limitazioni alla mobilità previste dal DPCM hanno fatto pensare, fra l'altro, all'intenzione di limitare anche la circolazione delle merci da, per e attraverso le zone contagiate e, in particolare, quelle indicate come "Zone Rosse" dal Decreto.

Infogestweb, nel farsi interprete dei quesiti ricevuti da numerose aziende di autotrasporto e per dare un contributo chiarificatore sull'argomento, ha sollecitato e raccolto chiarimenti in merito.

Allo stato attuale, si dispone delle posizioni assunte da due fra le principali associazioni di settore, in costante contatto con le istituzioni, in queste ore di necessaria attenzione per il corretto rispetto di questi importanti provvedimenti per la sanità pubblica e per la nostra economia.

L'interpretazione adottata da ALIS e da Confindustria e che, va ripetuto, deriva dai colloqui e dai contatti con le istituzioni preposte e ai massimi livelli, prevede che l'autotrasporto è da annoverare fra "... gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute", per cui rientra tra le attività produttive la cui prosecuzione deve continuare ad essere garantita.
 
In sintesi, dunque, non è attualmente prevista alcuna limitazione nelle attività di autotrasporto, che rimangono fondamentali per garantire il corretto rifornimento di medicinali, alimenti e merci in generale.

Va comunque sottolineato come le aziende, come tutti, sono invitate ad adottare (ed a farlo fare ai propri collaboratori) tutte le indicazioni previste dal Decreto, prime fra tutti, con riguardo specifico all'autotrasporto, quelle di suggerire ai conducenti:
  • tenere la distanza suggerita di almeno 1 metro dalle persone con cui vengono in contatto
  • evitare contatti diretti nei rapporti sociali (strette di mano, abbracci, basi, etc.)
  • lavare spesso le mani (è utile dotare i conducenti degli appositi gel disinfettanti)
  • segnalare tempestivamente in azienda e al proprio medico curante l'insorgenza di sintomi sospetti, attenendosi alle eventuali istruzioni che saranno fornite caso per caso.
Si ha, comunque, notizia dell'emanazione a brevissimo di una Circolare Ministeriale che ha lo scopo di fornire tutti i chiarimenti e le istruzioni utili ad affrontare la situazione nei prossimi giorni.
 
Infogestweb avrà cura di continuare ad agevolare la diffusione di tutta l'informazione che riuscirà a sollecitare o di cui riuscirà a disporre, invitando i propri lettori a tenersi sintonizzati sui canali aziendali e sui social.
 
 
In allegato il DPCM 08/03/2020


Allegati
N Descrizione File Download
1
1814_dpcm8marzo2020-200308090948.pdf Download
 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy