Eventi

Venerdì 15 novembre, presso la Sede di Infogestweb, si è tenuto il convegno Trasporto ADR e Sostenibilità: normative, criticità a soluzioni innovative, per fornire alle aziende informazioni e risposte concrete sul mondo ADR, dal punto di vista delle normative di riferimento e della prevenzione delle sanzioni, delle tematiche ambientali e delle coperture assicurative.
 
L'evento è stato organizzato da Infogestweb-Golia, ADR Services, Pragmatica Ambientale e Assiteca, player di riferimento per le aziende di autotrasporto, e ha riscontrato un’affluenza di oltre 60 persone.
 
I lavori hanno avuto inizio con l’intervento “L'ADR in Italia” tenuto da Liborio Macaluso di ADR Services, il quale ha esposto alla platea le norme di comportamento volte alla limitazione dell’insorgere di rischi legati al trasporto di merce pericolosa, chiarendo i compiti e gli obblighi ai quali dovrebbero sottostare i vari attori coinvolti nella predisposizione e nella gestione del trasporto per non incorrere in sanzioni.
 
Successivamente, Leonardo Corbo di GTP ha affrontato il tema de “La Sicurezza nel trasporto delle merci pericolose”. Premettendo che una merce è considerata pericolosa quando può causare danni alle persone, alle cose e all’ambiente, il relatore ha fatto cenno a tutte quelle disposizioni che ne regolano il trasporto (su strada, ferroviario, marittimo e aereo) con un focus particolare sulle indicazioni di tipo visivo, come pannelli ed etichette, che ne facilitano l’identificazione e il relativo pericolo.
 
Alberto Guidotti di Pragmatica Ambientale ha invece analizzato il concetto di “Sostenibilità Ambientale” in relazione alla limitazione e alla prevenzione di rischi ambientali connessi all’autotrasporto. Considerato che sinistri o eventi accidentali di qualsiasi natura possono divenire minaccia per la popolazione e fonte di contaminazione per l’uomo e per l’ambiente, è necessario che vi sia un assoluto controllo delle attività che potrebbero generare un impatto dannoso sull’ambiente. Pertanto la corretta valutazione e gestione del rischio costituiscono gli elementi cardine per garantire sostenibilità e continuità alle generazioni future ed al business aziendale.
 
Il tema è stato trattato anche dal punto di vista assicurativo da Marco Ferrazzano di Assiteca, il quale ha esplicitato alcune nozioni in merito alle coperture assicurative correlate alla "Gestione del Rischio Ambientale". Dopo aver spiegato ai presenti il significato di particolari locuzioni prettamente legali e assicurative, talvolta di difficile comprensione per i non addetti ai lavori, è stato posto l’accento sull’importanza di ricevere un’adeguata assistenza da parte di professionisti competenti in materia di ADR, in grado di elaborare un contratto idoneo che garantisca la massima copertura assicurativa in caso di sinistro.
 
I lavori si sono conclusi con l’intervento di Claudio Carrano di Infogestweb-Golia  su “Tachigrafo e trasporto ADR”. Infatti, per i trasporti effettuati secondo le prescrizioni dell’ADR, è necessaria l’installazione di un cronotachigrafo specifico  che differisce da quello standard perché possiede una protezione anti-esplosione in conformità alle normative, con l’obiettivo di garantire un elevato grado di sicurezza stradale. Sempre Carrano ha ricordato quali sono gli obblighi normativi per le aziende di autotrasporto in riferimento ai tempi di guida, pausa e riposo e, più in generale, ad una corretta ed efficiente organizzazione dell’attività degli autisti professionali.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy