News

Pubblicazione: 18/01/2021

Dal 1° gennaio 2021, terminato il processo di transizione della Brexit, le patenti rilasciate nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord sono considerate extracomunitarie. Lo ha comunicato con una circolare dell’8 gennaio 2021 la Direzione Generale della Motorizzazione del MIT, fornendo chiarimenti sulla materia.

Per tali documenti, quindi, è ora necessario applicare le disposizioni previste per le patenti extracomunitarie e per il momento (fino a nuove disposizioni) non è possibile accettare domande di conversione delle patenti di guida britanniche da parte degli Uffici della Motorizzazione civile.

Allo stesso tempo si precisa che ogni istanza di conversione di patente di guida britannica, presentata entro il 31 dicembre 2020, deve proseguire regolarmente il suo iter e consentire il rilascio della patente di guida italiana, salvo ovviamente motivi ostativi.

La Direzione Generale ha precisato che sono già in corso, in collaborazione con il ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, specifiche trattative con le autorità britanniche per poter ripristinare il reciproco riconoscimento delle patenti di guida, ai fini della conversione, tra l’Italia e il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy