Normative

Dopo Germania, Francia, Italia ed Austria, approdano anche in Belgio, con la Legge 11 dicembre 2016, nuovi adempimenti per l'autotrasporto in materia di distacco.
Gli adempimenti entrano in vigore dal dal 1° gennaio 2017 per tutte quelle imprese che effettuano trasporti di cabotaggio.
 
In primo luogo, vi è l’obbligo di nominare un rappresentante in Belgio, che dovrà fungere da collegamento tra l’impresa e le autorità belghe nel fornire, su richiesta, qualsiasi documento relativo all’attività di trasporto svolta in Belgio che deve essere conservato per un anno (il rappresentante potrebbe non essere domiciliato in tale Paese ma è preferibile).
 
Non è prevista una dichiarazione specifica dell’attività di distacco poiché era già prevista dalla precedente regolamentazione; sul sito belga la documentazione è disponibile in varie lingue (olandese, francese, inglese e tedesco).
Le norme belghe non sono chiare sul campo di applicazione della normativa sul distacco, si applicano sicuramente ai trasporti di cabotaggio ma non è certo si applichino anche ai trasporti internazionali.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy