News

L'Italia ha condiviso la dichiarazione comune dei Paesi della Road Alliance sulla necessità di rafforzare diverse componenti in materia di autotrasporto nell’ambito del pacchetto mobilità, discusso al recente Consiglio europeo dei Ministri dei Trasporti.
 
Diversi i temi sul tavolo: il rafforzamento dei controlli, non avere ulteriori liberalizzazioni, il divieto del riposo settimanale in cabina, i giorni limitati di cabotaggio, la revisione delle regole che oggi creano concorrenza sleale e dumping sociale.
 
Nella dichiarazione si evidenziano i seguenti principi: istituire un mercato dell’autotrasporto merci su strada unico, con concorrenza leale, fissando le condizioni atte a garantire condizioni di lavoro dignitose per i conducenti sulla base del principio “pari retribuzione per pari lavoro”, tenendo nella dovuta considerazione la sicurezza dei conducenti e degli utenti della strada e rafforzando la lotta contro la frode e le pratiche illecite.
 
Fonte: mit.gov.it


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy