Normative

Pubblicazione: 09/12/2020

Il Governo francese, con il decreto legge nr. 1396 del 17 novembre 2020, ha introdotto una nuova modifica del codice della strada, che entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2021, ovvero l’obbligo di segnalare la presenza di angoli ciechi su tutti i veicoli di peso superiore alle 3,5 tonnellate.
Il vincolo non riguarderà soltanto le aziende di trasporto, bensì tutti i mezzi che transitano sul territorio francese, anche quelli provenienti da altre nazioni, fatta eccezione per i veicoli agricoli e forestali, gli spazzaneve, le ambulanze e altri mezzi impiegati per il servizio di sicurezza pubblica.
 
L’obiettivo di tale modifica è quello di migliorare la sicurezza stradale, rendere ancora più sicuri i mezzi pesanti e ridurre drasticamente il numero di sinistri che coinvolgono camion, che molto spesso vengono causati proprio dagli angoli ciechi e i punti di minor visibilità. 
 
Nel decreto sono state illustrate anche le modalità di segnalazione e le sanzioni previste per chi non rispetta l'obbligo. Il posizionamento dei cartelli segnaletici varia a seconda delle tipologie dei mezzi ma, in generale, vanno posti sulla cabina, sul retro del veicolo e, a seconda della lunghezza, sul rimorchio, ad un'altezza di 90-150 cm rispetto al suolo. La FCC, Fédération Française de Carrosserie Industrie et Services, per far chiarezza, ha pubblicato un video tutorial dove vengono fornite indicazioni riguardo le modalità di affissione dei cartelli segnalatori per non incorrere in spiacevoli contravvenzioni.


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy