News

Pubblicazione: 14/07/2021

Dal 15 luglio verrà ripristinato il regolare pedaggio in A7 tra i caselli di Ronco Scrivia e Busalla. Anas, infatti, ha annunciato la totale riapertura del tratto all’altezza del km 27 della SS35 dei Giovi.
L’agevolazione con esenzione totale in entrambi i sensi di marcia era stata disposta da Autostrade per l’Italia, in condivisione con il Mims, Anas e le Istituzioni del territorio, a partire dal 19 aprile 2021 in considerazione del fatto che quel tratto della A7 fosse l’unica alternativa alla viabilità locale interessata da lavori di ripristino per la frana sulla SS35.
 
Ecco le tratte autostradali su cui non si paga il pedaggio
Resta invariata invece la complessiva configurazione delle esenzioni finalizzata ad alleviare i disagi legati agli interventi per l’ammodernamento delle infrastrutture autostradali e determinata sulla base dell’analisi dei flussi di traffico registrati nell’ultimo periodo e in relazione ai volumi che caratterizzano la stagione.
 
Il programma di esenzioni – automaticamente applicate al momento del pagamento indipendentemente dalla modalità utilizzata - prevede la gratuità del pedaggio per percorsi con origine e destinazione tra i seguenti caselli: Ovada, Masone, Albisola, Celle Ligure, Varazze, Arenzano, Genova Prà, Genova Pegli, Genova Aeroporto, Genova Ovest, Genova Bolzaneto e Genova Est.
Rimane attiva l’esenzione del 50% del pedaggio tra i caselli di Genova Est, Genova Nervi, Recco e Rapallo.
L’agevolazione su tali tratte è riconosciuta anche per i transiti dei veicoli, in uscita e in entrata, con origine/destinazione i caselli dell’A7 da Vignole Borbera, dell’A12 da Sestri Levante.
 


 
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie. - Privacy Policy